Fattacci random, incazzature e parolacce assolutamente gratuite

Una grandissima giornata dimmerda ieri.
A partire dal fatto che sono scesa di casa in tutta fretta, senza neppure pettinarmi, ancora con il tuppo improvvisato per lavarmi i denti, un po’ di trucco messo alla buona, con la prima maglietta pescata dall’armadio.
Il paradigma della bellezza, insomma.
Il treno che sono riuscita a prendere per miracolo, poi, si è fermato nel nulla per 20 lunghi minuti perchè a quanto pare i binari erano totalmente allagati e sommersi (c’è un po’ di Venezia in ognuno di noi), e arrivata eroicamente (quasi) a destinazione scopro che autobus, pullman, tram e ogni altro tipo di mezzo di trasporto con più di quattro ruote non sarebbe passato fino alle due di pomeriggio. Che fortunella che sono!!
Ho quindi optato per la corsa sotto la pioggia e slalom tra cacche di cani, con piccioni che non si spostavano se non per volarmi quasi in faccia e barboni ubriachi imprecanti.
Baudelaire sarebbe stato fiero di me (e forse anche Verlaine).
Arrivo ai corsi con un ritardo di soli dieci minuti. Qui mi si offrono le solite rivoltanti scenette patetico-lecchine allietate solo dalla pausa caffè e da disegni caricaturali dallo scopo ironico-illustrativo fatti da me e dai miei amici senza i quali mi sarei già uccisa varie volte, ma sempre in modi diversi :non rinuncerei mai alla mia creatività!

Per fortuna il bilancio della giornata si è aggiustato grazie a una birra con i miei amici e col mio ragazzo.
Mentre ascoltavo le loro parole rilassate e guardavo incantata  il boccale stretto e lungo della mia bella birrozza rossa e corposa corposa, tutto lo stress della giornata, l’apatia, il disgusto e la follia omicida che avevo accumulato sono sfumati nel nulla.
Tra una patatina un po’ insipida e un sorso di quella birra che sembrava quasi una crema ho pensato di non voler essere in nessun altro posto al mondo.

Alcuni argomenti di cui si è parlato:
– avete visto quella foto di Justin Bieber che vomita durante un suo concerto?
– devo cambiare gestore telefonico, quello che ho ora sembra che mi stia spilando soldi senza offrirmi niente di buono.
– perchè la bambine dovrebbero desiderare un bambolotto con la febbre, o che fa la cacca, o che piange? perché comprare un pupazzo col solo scopo di pulirgli i culo?
– posizioni diverse su se Rihanna sia una cafona o una bella ragazza o entrambe le cose (per la cronaca io sostenevo la prima corrente di pensiero).
– Nesli è il fratello intelligente di Fabri Fibra.
– quelle rare volte che vado per negozi non trovo mai nulla e mi prende il mal di vivere
– quando andiamo al giapponese all you can eat?

Il tutto condito da fatti personali e impersonali (lo spettegolezzo soft).
E niente, tornata a casa ho tratto la conclusione che quando qualcosa va storto nel 90% dei casi la soluzione migliore è una birra con gli amici, per l’altro 10% dei casi non resta che la speranza di un’autocombustione spontanea.

Annunci

15 pensieri su “Fattacci random, incazzature e parolacce assolutamente gratuite

  1. E’ vero.

    E comunque Rihanna è una brava donna.
    E’ così cafona che non si può non ammirarla.
    Ok, essenzialmente la ammiro solo per il suo culo, che tanto solo quello si vede.

  2. Finale… col botto! ahah!
    Leggendo qui, mi è sembrato di averti spiato dall’alto durante la tua giornata… una specie di Grande Fratello (quello “vero”, non quello preso a prestito nel nome da parte di un programma tv). (;

    Stasera direi… birra con gli amici! (:
    Un bacione,

    Paola

  3. Una birra con gli amici è sempre stato un toccasana, io ora come ora adoro la Chuffe… Starebbe bene con glia rgomenti da voi affrontati. Per me Rihanna è una vacca… Non mi piace, quei pochi video che ho visto la rappresentano sempre come una gran maiala e la cosa ha rotto.

    Giapponese all you can eat… dopo il dietologo è una tappa obbligatoria…

  4. Le “giornate no” alla fine ci offrono quasi sempre delle belle storie da raccontare, anche se sul momento ci verrebbe voglia di farci investire da un carro armato.
    Ma non c’è (quasi) nulla che una buona birra con gli amici non possa risolvere! :) E se è accompagnata da un qualche tramezzino e da belle chiacchiere pressoché inutili, ancora meglio!

Lascia un commento, è gratis!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...