Pregiudizi e prime impressioni che (mi) semplificano la vita

Lo ammetto, lo confesso, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore, ma io ho dei pregiudizi. Enormi. Categorici. Sordi e senza spiegazione.

Non provate a convincermi, vi prego, che ciò sia sbagliato perchè sappiate che non farà altro che peggiorare le cose; e vi dirò di più: dall’alto della mia stupenda!! giornata, dove l’apice della felicità è stato una scatola di latta con dentro caramelle ai frutti di bosco, mi appresterò con solerzia a stilare un elenco che comprende le categorie di persone verso le quali nutro diffidenza.
Così potrete vedere se siamo accomunati nei pregiudizi, o, peggio, se rientrate in qualche categoria.
Sperando che le nostre strade non si dividano, io scrivo:

Categorie di cui diffido senza sconti:
-quelli che ascoltano musica di merda. (scappare,scappareeee!!!!)
-quelli ch,e a prescindere, si rifiutano di provare cibi che non siano stati partoriti da mani italiane in ristoranti italiani
-quelli a cui non piace leggere
-quelli che votano o hanno votato pdl
-quelli troppo ambiziosi
-quelli troppo poco ambiziosi
-quelli che non fanno uscire la fidanzata con le amiche
-quelle che non fanno uscire il fidanzato con gli amici
-quelli per cui “vacanza” significa necessariamente “villaggio turistico”
-quelli che pubblicano foto seducenti sui social
-quelli che pubblicano link sulla vendetta, l’orgoglio e il rispetto sui social
-quelli che fanno cose che in realtà non vorrebbero, non perchè sono obbligati, ma solo per dimostrarsi gentili a tutti i costi (vi odio).

categorie borderline
(ciò vuol dire che sono disposta a chiudere un occhio):
-quelle con le unghie con la ricostruzione e dai mille colori
-quelli con la smart
-quelli che guardano uomini e donne
-quelli che credono di essere impegnati nel sociale e di combattere il capitalismo andando a cineforum dove vi partecipano solo figli di papà come loro, del resto.
-quelli che da piccoli indossavano il papillon
-quelli che condividono sui social esclusivamente citazioni di personaggi famosi
-quelli che non sanno tagliare il cibo
-quelli a  cui non piacciono i beatles.

potete creare anche voi delle “categorie di diffidenza” tutte vostre. o illuminarmi se ne ho mancato qualcuna!

:)  ciao!

Annunci

42 pensieri su “Pregiudizi e prime impressioni che (mi) semplificano la vita

  1. Ops forse faccio parte di qualche categoria elencata! Comunque una cosa stramba è “quelli che da piccoli indossavano il papillon” ahahahah!! Non capisco! A parte tutto ti confesso che anche io ho molto dei pregiudizi che hai nominato, solo che non lo dico per vergogna! ;-)

  2. E quelli fighetti che si ogni due parole ci buttano per lo mezzo una parola alla moda in inglese (che spesso non conoscono!) e che quando provano con l’italiano non hanno chiaro soggetto e verbo (non necessariamente il congiuntivo)?

  3. Ops… E quelli che ti dicono che hanno letto tutte, ma proprio tutte le propopee di Federico Moccia?
    Mi sa, che a rifletterci un po’ la lista si allunga un tantino ;)

  4. Occhebello, posso scriverti la mia? Allora, odio a prescindere e diffido da:

    1) quelli che prima degli scioperi a scuola dicevano “entro solo se entra qualcun altro-non entro se non entrano tutti”. Ignavi pusillanimi..
    2) quelli che parlano della meritocrazia ma guarda un po’ secondo il loro metro loro sono sempre meritevoli, anche se si sono laureati in otto anni alla triennale di Scienze della Pimpa.
    3) i non credenti che si sposano in chiesa perchè fa scena
    4) i fan di Amici
    5) quelli che odiano i gatti

    Fatto! (per ora) :)

  5. Io odio TANTISSIMO le persone che hanno una Smart o una Golf.
    Sono obiettivamente stupidi.
    Magari fuori da quelle auto sono delle bravissime persone, poi ci salgono e si rincretiniscono.

    Concordo con te per quelli che si rifiutano di provare cibi stranieri, a cui non piace leggere, che pubblicano link sulla vendetta, l’orgoglio e il rispetto, quelli che credono di essere impegnati nel sociale e di combattere il capitalismo andando a cineforum e a cui non piacciono i Beatles.

    Eppoi ti aggiungo anche i pelati, quelli che non sanno né scrivere in italiano né usare la punteggiatura, le persone che guardano Colorado e quelli che “NO IO I TELEFILM LI GUARDO SOLO IN ITALIANO PERCHé MI PESA LEGGERE I SOTTOTITOLI”.

    Ah sì, quelli a cui non piace Battisti.

      • I pelati, sì.
        Mi inquietano.
        E’ un riflesso incondizionato!

        Per un po’ di tempo anche le vecchiarelle, ma perché avevo visto Rec, e allora appena ne vedevo una, temevo che mi sarebbe saltata addosso.

    • ma anche per me Smart e Golf che spesso si accompagnano a fari blu, insenatura per gomito sul finestrino e musica tunzettara…!Aggiungo:
      -quelli che ce l’hai una sigaretta?non fumo, ma sono pronta a scommettere che hanno una stecca nella borsa.
      -quelli che “per me un insalata” mentre tu stai per sconafarti anche il cameriere con la salsa al cioccolato
      -quelli che sono magra di costituzione
      -quelli che “non ho studiato proprio niente” e hanno imparato a memoria anche l’indice analitico delle immagini ;)

  6. Ehi, non rientro in nessuna di queste categorie, credo.
    Per la musica di merda… dipende cosa intendi!
    Io diffido di quelli che guardano il mondo attraverso una macchina fotografica o telecamera, nel senso che fotografano una cosa ma non la guardano realmente.
    Tipo le persone che ai concerti guardano per tutto il tempo il cantante attraverso lo schermo del telefonino!

  7. “quelli che a prescindere, si rifiutano di provare cibi che non siano stati partoriti da mani italiane in ristoranti italiani”. Li detesto anch’io. È una cosa ODIOSA!

  8. La classica categoria di quelli che ti dicono “Saremo amici per sempre!” e due secondi dopo, appena te ne sei andata, cominciano a sputt****ti davanti agli altri. -.-”
    E cmq “quelli per cui “vacanza” significa necessariamente ”villaggio turistico” e quelli con la smart sono odiosissimi, hai ragione!
    Bel post :)

  9. “-quelli che fanno cose che in realtà non vorrebbero, non perchè sono obbligati, ma solo per dimostrarsi gentili a tutti i costi (vi odio).”

    sto cercando di capire se rientro o meno in questa categoria. mi hai messo il dubbio o.O

  10. Noooo questi non posso metterli in nessuna categoria, cioè più dell’odio profondo:

    -quelli con la smart (soprattutto quando si fregano un posto auto per quella mezza macchinetta de mmerda!!!)
    -quelli che guardano uomini e donne

    per il resto sono d’accordo :D

      • Per imbattersi in maree di bitolsfags che dicono “Non capisci gnente di musica. Torna ad ascoltare Justin Bieber”? Le lascio l’onore.

        Manca, nella categoria “gente che odio” la voce: chi non sa esprimersi in italiano (ed è italiano).

      • Non mi piace ripetere sempre le stesse cose, ma i post scritti su questo blog hanno un contenuto ironico, non vogliono offedere nessuno, nè farsi portatori di verità assolute.

        per risponderti in modo “più serio”, non credo che i betles siano stati sopravvalutati, e ti dirò, io non conosco molti esitmatori in materia…personalmente credo che i beatles stiano alla base di tutta la buona musica che è stata prodotta fino ad ora, e, sempre secondo il mio parere, credo abbiano aperto la strada a nuove soluzioni e sperimentazioni mai pensate prima.
        poi può darsi che mi sbagli.
        comunque sappi che non voglio alcun onore di sorta.
        o forse si: torna ad ascoltare Justin Bieber !!

      • Ma la mamma non vuole che ascolti Justin Bieber :C

        Srsly: Pure io ero ironico su quasi tutto. (Imho, i bitols sono davvero sopravvalutati, ma hanno dalla loro il fatto di essere conosciuti in tutto il mondo…Sono un po’ come Van Gogh, ecco.)

        Arrivedorci.

  11. Primo post che leggo e devo dirti che ti è andata bene (o male) in quanto non rientro in nessuna categoria da te stilata. Rimango perplesso su “quelli che non sanno tagliare il cibo”, esistono persone simili, bambini a parte?

    Comunque sono diffidente anche io nei confronti delle persone, la prima cosa che noto è la risata… Non so spiegarlo, ma a pelle dalla risata capisco tante cose! Ciao e a presto!

    • si, esistono…o almeno io ho avuto l’onore di incontrarle…roba che tipo vola il cibo dai piatti…divertentissimo…!
      Credo di aver capito (forse!) che intendi sulla risata.
      anche io a volte ci faccio caso….ce ne sono alcune che sembrano cattivissime, alte invece sguate, altre che sanno di presa per culo…non è affatto un dettaglio inisgnificante…!

      Ciao! :)

  12. mi sembri un pò troppo permissiva.
    io sposterei nel primo gruppo:
    -quelli che guardano uomini e donne
    e
    -quelli a cui non piacciono i beatles.

    gli ultimi sono semplicemente imperdonabili ecco.

  13. Hahaha ebbe ognuno ha i suoi pregiudizi, non ho mai stilato un elenco, ma so a prescindere che sarebbe lunghissimo…forse anche troppo lungo…mamma che paura, poi se riesco a stilarlo lo pubblicherò :D

Lascia un commento, è gratis!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...