Ringraziamenti invernali molto importanti. -Veramente? -Sisi.

Tra 5 giorni è primavera e mi sembra d’obbligo porgere i ringraziamenti più sentiti al mio pigiamone invernale che mi ha aiutato a fronteggiare -uscendone vittoriosa e a testa alta- il temibile ed agguerrito Generale Inverno.

Caro Pigy,
ormai mi conosci:  sono una persona molto timida, e quello che avrei voluto dirti a voce, te lo scrivo sotto forma di lettera non con meno trasporto e sentimento di quanto avrei potuto fare a voce.
Ora che l’inverno sta per finire, e tra poco tornerai nella tua dimora estiva  (il secondo cassetto dell’armadio) non posso non provare un moto di commozione queste ultime volte che ti indosso. Mi sei stato sempre vicino nelle notti gelide (ma anche nei pomeriggi di Pucundria e Paturnie) dandomi con semplicità ed umiltà tutto il calore possibile non chiedendo mai niente in cambio. Sei stato avvolgente come una nuvola (anche se a volte un po’ troppo carico elettricamente, ma non te ne farò una colpa, anzi, interpreterò ciò come una forma ancora più alta di affetto e fedeltà nei miei confronti!) discreto come un enorme batuffolo di zucchero filato e io ero il bastoncino.
La verità, se si può dire, è che ci sono stati momenti in cui mi hai fatto sentire un baco da seta! un baco da seta rispettabile e regale!
Hai sempre accolto con bontà ed amicizia altri due compagni fondamentali per me, senza mai esserne geloso: i calzettoni antiscivolo!  e con la grande generosità che ti contraddistingue li hai sempre ospitati attorno a te!
Scusami se qualche volta ti ho ficcato  in lavatrice, ma sappi che l’ho fatto per te. Per noi.
Ti voglio bene, mi mancherai.
Grazie di essere come sei: gigante, azzurrino,e di pile.

Annunci

14 pensieri su “Ringraziamenti invernali molto importanti. -Veramente? -Sisi.

  1. Bello il tuo post! L’ho letto tutto d’un fiato ancora avvolta nel mio scaldotto. Perchè il mio scaldotto non lo mollo, NON LO MOLLO! No no no… manca ancora qualche giorno alla primavera… è ancora inverno dai!

  2. Bello il tuo post! L’ho letto tutto d’un fiato ancora avvolta nel mio scaldotto. Perchè il mio scaldotto non lo mollo, NON LO MOLLO! No no no… manca ancora qualche giorno alla primavera… è ancora inverno dai! (lo ripubblico perchè prima mi era scivolato come “Anonimo”. sorry!)

Lascia un commento, è gratis!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...