E… riguardo il colpo di fulmine?

Premetto col dire che già so che questo post no godrà di troppi consensi, ma in ogni caso approfitto allegramente per scrivere come la penso riguardo il colpo di fulmine (zan-zan!!!)- che non è da intendersi come amore folle a primissima vista, ma come quella fortissima attrazione fisica e (importante!!)  intellettiva che scoppia dopo aver visto un lui o una lei e averci scambiato cinque o sei parole.
(o come nel mio caso, dopo aver detto “Piacere”).

Quando due persone , a me in qualche modo vicine, si legano tra loro (o, detto volgarmente, si mettono insieme)  li guardo con fare sospettoso se  hanno sancito la loro unione dopo anni in cui già si conoscevano, ed è molto probabile che io non dorma la notta per arrovellarmi su tali  ossessionanti pensieri!! :
“- perchè hanno aspettato tutto questo tempo?? escono nello stesso gruppo di amici da anni!! non hanno mai mostrato attrazione reciproca, perchè improvvisamente già parlano di chiamare Enzo Miccio ad organizzare il loro matrimonio..perplessità perplessitàperplessità.à.à!!!”

Tuttavia c’è da dire che non critico il caso in cui due persone sono talmente timide, ma talmente timide che preferiscono passare secoli a fare sogni (per non scrivere altro!!) che hanno per oggetto/soggetto l’altro piuttosto che dichiararsi a vicenda i loro impetuosi quanto timidi e puri sentimenti
(mai visto una caso del genre, anche se però mi avrebbe affascinato, confesso).
Come pure non ho nulla da ridire se un’unione tarda a concretizzarsi perchè uno dei due è  infelicemente già impegnato.

In ogni caso…. conosco (però non di persona anche se ho già provveduto a dargli un soprannome per rendermeli idealmente amici)  due tizi che si sono messi insieme dopo anni e anni che si conoscevano (anni e anni vissuti da single, specifico).

La mia domanda è:
Il fatto di essere innamorati di un tizio o di una tizia è una cosa che bisogna CAPIRE (e quindi può richiedere anche molto, moolto tempo) oppure è una cosa che  O C’è O NON C’e  già dal primo momento?
(o almeno se non proprio dal primo momento, facciamo da secondo…)

Io credo nella seconda opzione.
Se hai bisogno di tempo per capire una cosa che non si può capire, come l’amore, ti stai già imponendo una forzatura.

(ma la mia risposta ripeto è quanto mai soggettiva…e poi.. ho anche avuto abbastanza culo da essere corrisposta altrettanto immediatamente quella volta che ho detto: “Piacere”!)

Annunci

44 pensieri su “E… riguardo il colpo di fulmine?

  1. mi piacciono i tuoi post perché sono leggeri come piume, in più hanno il pregio di parlare di cose reali, che veramente accadono nella vita di tutti i giorni.
    Personalmente penso nell’amore che esplode, nell’amore che riconosci nel giro di una serata, una circostanza. Ho sempre provato diffidenza verso l’amore che vien fuori lento, graduale, passo dopo passo, mesi dopo mesi. Penso che togliere all’amore l’emotività e la passione sia compiere peccato originale. Personalmente ci ho provato a “vedere cosa succedeva”, partendo non tanto da una grande passione quanto da un interesse più intenso della media. Sempre personalmente mi sono reso conto che, gesù, non funziona proprio!
    Può reggere la fiammella qualche mese ma che succede quando poi incontri qualcuno che ti fa battere il cuore? Ti trovi di fronte ad una verità, una grande verità che all’inizio magari cerchi di respingere. Cerchi di resistere. Ma delle volte è proprio inutile. Metti sullo stesso piatto le due situazioni e sai, lo sai bene, che non puoi farcela.
    Per quanto riguarda i tuoi amici era un pezzo che non mi capitava di sentire storie di questo tipo. Chissà forse è davvero timidezza quando dentro di loro magari stavano esplodendo. Ma forse non è così. Forse la consapevolezza di saper, voler amare, richiede del tempo.
    Chissà.
    A presto :)

  2. Diciamo che mi trovo abbastanza d’accordo con la tua linea di pensiero!
    Però non è detto che l’amore nato più lentamente non sia altrettanto vero ed emozionante.
    Mh, come dire..
    Alla fine le emozioni che si possono provare per Tizio, Caio o Sempronio, sono molto influenzati anche dalle circostanze in cui ci si trova.
    Dai momenti in cui incontri una persona, da come stai te e via discorrendo insomma.
    Quindi che ne so! Magari incontri la tua dolce metà ma in quel momento non te ne accorgi perché in subbuglio per altro!

  3. E’ la prima volta che scrivo in questo blog e mi capita un argomento del genere? Bon!
    Non lo so, l’amore può nascere la prima volta che ci si conosce, come colpo di fulmine, ma può anche maturare nel tempo. La seconda opzione è dovuta al fatto che col tempo si cambia quindi magari si parte essendo diversissimi e il tempo ci porta ad assomigliarci sempre di più, vuoi perchè si cresce insieme, vuoi perchè senza un motivo preciso si prendono strade simili.
    A me non è mai successo di innamorarmi di gente che conoscevo da una vita, anzi, specifichiamo, io mi sono innamorata una volta sola, per me innamorarmi non è una cosa facile. Per niente.
    Questo ragazzo quando l’ho conosciuto l’ho detestato, mi sembrava egocentrico (lo è eh, ma non perchè o come pensavo io), uno che vuole stare al centro dell’attenzione, il tipico “sborone”, per intenderci. Invece poi ho capito tante tante cose e ci sono cascata in pieno.

  4. Io sono per l’amore “colpo di fulmine”, diciamo a cavallo tra il primo e il secondo momento. Ci può affascinare una persone per il suo modo di essere, di parlare, di muoversi… spesso bastano dei gesti per farti rabbrividire (in senso buono… ovviamente). Certo poi dopo c’è il corteggiamento e quello può durare un po’ (diversi anni fa ho perseverato per un bel poco… avevo il calendario come quello delle reclute militari… tipo 365 all’alba! ma sono stato premiato ampiamente… poi è finita e mi sono nuovamente fidato dell’istinto del primo incontro), ma credo che quello che avverti il primo momento è il segnale dello starter. Tutto quello che potrebbe venirne tanto tempo dopo è sempre troppo “cerebralizzato” e macerato nello stomaco che perde della sua spontaneità e dei battiti forti. Non mi sento di criticare questi amori che nascono col tempo. Ma convengo che è il primo incontro a definire l’amore. Quello passionale e spontaneo… poi magari più tardi scopri che le cose non sono proprio rose e fiori… ma che importa… È bello poter vivere le emozioni nella loro forma più spontanea.

    • esatto, hai centrato in pieno….parlavo proprio di una eccessiva cerebralizzazione (si può dire?) di un sentimento, che andrebbe di conseguenza a “contaminarlo”.poi io sono molto per l’istinto.
      …ma parliamo di questo calendario tipo reclute militari!! ahahahaha!!

      :)

      • Non so se sia corretto parlare di cerebralizzaizone… ma il concetto è proprio quello… quanto al calendario… si intendevo proprio quello!
        buona giornata

  5. A volte secondo me,due persone si riconoscono come affini anche dopo tanto tempo,come se si fossero svegliate da un lungo sonno finalmente sapendo cosa vogliono realmente. e poi capita anche,che ci si trovi a delle fasi della vita troppo diverse,che inizialmente possono sembrare inconciliabili ma che poi cambiando,vuoi per il tempo che passa,vuoi per le esperienze ed emozioni che ci plasmano piano piano, possono diventare ad un certo punto complementari..
    Come un pezzo di un puzzle che stai cercando disperatamente in lungo e in largo e che poi finalmente trovi,dopo aver magari cambiato prospettiva,punto di vista, nonostante tu l’abbia avuto così tanto tempo sotto gli occhi.
    O almeno,sarebbe bello se fosse così,io un pò ci credo..:)

  6. Io credo nella chimica. E la chimica c’è da subito.
    Poi che ci si metta insieme (volgarmente parlando!) prima o dopo, per svariate ragioni, è un altro discorso.
    Ma non puoi innamorarti davvero di una persona per cui non senti attrazione fin dal primo momento.

  7. mi sono messa insieme col mio attuale ragazzo dopo anno che comunque ci conoscevamo, ma semplicemente non ci eravamo notati sotto quell’aspetto. Forse ero frenata dal fatto che piacesse ad una delle mie migliori amiche e anche da tempo fatto sta che non mi ero mai interessata a lui sotto questo punto di vista. Poi lui, non so ( ho cercato di chiedergli perché ma non ha saputo fornirmi alcuna risposta adeguata) ha iniziato a corteggiarmi in modo a dir poco lusinghiero suscitando in me una speciale curiosità e accendendo l’interesse… non mi dilungo oltre, ma adesso stiamo ancora felicemente insieme e abbiamo una bambina.

  8. D’accordissimo con la seconda opzione, o c’è o non c’è, ma magari, se non il primo momento, se non il secondo, può andar bene anche il terzo!!!!

    Se ti trovi con una persona, ti ci trovi dal primo momento, che sia amore, attrazione o anche semplice amicizia!

  9. Ehm… la soluzione è diventare scopamici??? Sono stanco ma ti prometto che rifletterò sulle tue domande e ti darò una risposta più esaustiva domani. :P

    No ja, quella parte microcefalica del mio encefalo sta partorendo qualcosa… [now loading…]

    Penso che i rapporti di amicizia, quelli consolidati, vecchi, che si tramutano in amore, hanno un so di boh…poco senso. E’ vero le persone con gli anni maturano, cambiano e magari vedi gli altri con occhi differenti, ma diciamolo, 2 anni fa a X non l’avresti cagata di striscio, poi saranno gli ormoni o perché stai ” a rota/a fierr” (come si dice dalle mie parti) e X diventa tutto a un tratto interessante. Ma sono più portato a dirti che [b]c’è o non c’è[/b]! Poi se vogliamo fare gli splendidi diciamo che “l’amore non è una cosa da capire ma da sentire” quindi è tutta una questione di sensazioni e chimica, altrimenti non mi spiegherei come delle stragnocche stiano con tipi che quando parlano ruttano o fanno scorregge (dicono solo stronzate…).

  10. Sto per correre al bagno a lavarmi lingua e polpastrelli per ciò che sto per dire: secondo me l’amore matura. In ogni coppia con i suoi tempi. E dipende anche da quanto sei rincoglionito nel vederlo o da quanto sei solo. Ogni tanto capita che ti rompi il cazzo (in)consciamente di stare da solo allora ami qualcuno.
    Poi Andrea De Carlo lo definiva come un arco: o l’apice sta molto in alto e lo si raggiunge velocemente ma la “gittata” è breve, oppure è basso, ci si arriva piano ed il tragitto è maledettamente lungo. Devo ritrovare quel passaggio, corro a riempirmi di polvere.

  11. L’amore… già è un problema definirlo, figurati cercare di trovarci un senso!
    Io ho avuto colpi di fulmine e amori che sono cresciuti col passare del tempo. Sono uno che analizza tutto e ho cercato di capire il perchè, di trovare le differenze.
    Ma mi sono arreso. In qualsiasi modo arrivi, prendiamolo.
    Poi ci pensiamo dopo.

  12. ciao….belle domande….
    penso inizialmente tutto nasca da una scintilla, anche se piccola, che accende un desiderio, un’ipotesi, che tuttavia ha in parte bisogno di essere compresa. Un po’ come penso sia l’amore sincero e duraturo: un misto di pennellate apparentemente confuse che dipingono una splendida tela. Il momento in cui cominci a dipingere è indecifrabile. Possono passare anni o pochi istanti ma non puoi prevedere quando i tuoi occhi si perderanno nei suoi lasciando il cuore in sobbalzo o il sussurro di poche parole ti ruberanno il respiro…..accade…..e per dirla alla Catullo con un termine che mi piace molto…..”et excrucior”

  13. Oggi ne parlavo con le mie cugine più grandi di me!
    Ci sono vari tipi di amore a quanto pare…l’amore con le farfalle allo stomaco, col batticuore…che arriva col colpo di fulmine! e l’amore che cresce piano, col tempo…che matura…l’amore da “grandi” mi hanno detto oggi!!!

  14. Credo che ci si possa innamorare di qualcuno che si conosce da tempo senza che sia una forzatura. Forse per ognuno funziona in modo diverso…per me è quasi normale “prendere le misure” e sì, capita di avere le farfalle nello stomaco a quel “Piacere”, ma poi vien fuori che mi sbaglio sempre..!
    Detto questo…Enzo Miccio?! Ahahah

  15. Io conosco molte persone che si “scoprono”innamorate molto tempo dopo essersi conosciute. Oltre le cause che hai citato tu i motivi del “ritardo” possono essere tanti, non ultimo è che noi stessi siamo in continua evoluzione e la persona che sono oggi non è quella di 5 anni fa non mi stupirei se chi mi ha amato allora oggi mi detesterebbe e viceversa…l’attrazione fisica invece, quella si che deve esserci di base…kiss

    • ahahaha in effetti è vero, c’è anche il fattore dell’evoluzione da mettere in conto, che è molto, molto rilevante….anche se devo ammettere che molti non evolvono (putroppo) rimanendo sempre gli stessi… sull’attrazione fisica…bè…sante, sante parole!!! se non cè è una tristezza, e non si tratta di essere superficiali, a mio avviso, ma è proprio una questione di base! :)

  16. credo esistea il colpo di fulmine, ma credo anche che l’amore va capito e soppesato. Per me il colpo di fulmine dà origine all’innamoramento (che può essere passionale, violento, impossibile, tortuoso…) ma dall’innamoramento bisogna valutare se poi c’è anche amore (ciò corresponsabilità, volontà di avere percorsi comuni, volontà di rendersi adatti per l’altro…).
    Sì, mi capita ancora di trovarmi in particolare sintonia con delle persone dopo pochi istanti da averle conosciute, anche se sono impegnata da molto tempo. Ma sono innamorata della persona con cui sono impegnata, anche se all’inizio non è stato copo di fulmine. Bisogna saper far rinascere l’amore (e anche l’innamoramento e la passione!) ogni giorno, anche quando è difficile. Questo è quel che credo. Il colpo di fulmine iniziale non basta, bisogna nutrirlo e farlo vivere dandogli radici profonde.

    • verissimo, il colpo di fulmine può farnascere una storia, ma sia che una stora sia nata da un colpo di fulmine o meno c’è bisogno sicuramente di profondità, complicità e affetto (oltre che amore), indispensabili per alimentarlo e farlo crescere ogni giorno.
      Altrimenti il colpo di fulmine si trasforma in un fuoco di paglia! :)

  17. ho già riportato il mio caso ma volevo aggiungere una cosa: i miei genitori sono stati non amici ma migliori amici per tutto il liceo e poi a fine università si sono ritrovati innamorati….stanno ancora insieme ecceccecc … il fatto che nessuno di voi ci creda non significa che non sia possibile, si può dire ” le relazioni tra amci di vecchia data CON Me non funzionerebbero perché io non sono il tipo” niente di più perché molte persone le hanno sperimentate e tutt’ora ci sono dentro. E tra quelle che conosco io, le relazioni iniziate con una solida conoscenza reciproca sono quelle più durature perché si basano su una già assodata compatibilità caratteriale.

  18. Non ho mai creduto al colpo di fulmine, eppure…boh, c’è qualcosa di giusto anche in quello. Ho conosciuto un ragazzo due anni fa, eppure mi sono accorta solo recentemente di quanto ne sia attratta…bah, a volte il cuore (o la testa) fanno cose strane…
    E’ giusto come dici tu: se ci stai lì a pensare non è amore, però come si fa a innamorarsi di qualcuno senza nemmeno conoscerlo?
    Con questi dubbi esistenziali, buona serata!
    Simmy

    • nemmeno io ci credevo a dirla tutta…però poi mi è capitato!
      e…devo dire che la parola “colpo di fulmine” è proprio azzeccata, è stato come una doccia gelata ( o un fulmine che ti colpisce, non saprei…non ho mai provato!)
      comunque si, il cuore o la testa fanno cose strane….!! colpo di fulmine o meno! ;)

  19. Fondamentalmente mi trovi d’accordo. Molti anni fa, quando c’era ancora il blog di msn (dai, alla fine solo 3 anni fa) scrissi un post simile in cui sostenevo che appena conosci una persona o ti si apre la strada dell’amore o quella dell’amicizia. E ho sempre creduto che la fine di un amore possa trasformarsi in amicizia, ma un’amicizia non può mai trasformarsi in amore.
    Probabilmente questo discorso può essere giusto per il mio o per il tuo modo di essere, ma l’amore può manifestarsi sotto diverse forme. Oppure, può manifestarsi nella stessa forma ma in momenti diversi. Può anche capitare che conosci da tanto una persona, ma poi per una vicenda o uno sguardo o un sorriso al quale non avevi mai fatto caso può farti cambiare strada.

    Ecco, magari potrebbe generalizzarsi: più che nel colpo di fulmine, credo in un innesco istantaneo. Un innesco che può manifestarsi sia appena ci si conosce (a me succede sempre così) sia dopo un po’. Nel secondo caso, devi notare all’improvviso qualcosa che non avevi mai notato né mai ti saresti aspettato.
    Un saluto.

  20. A me è capitato sia il colpo di fulmine che la storia con un “amico”.
    Nel primo caso, l’ho guardato, mi sono sciolta e ho pensato che sarebbe stato il padre dei miei figli. Ma lo pensava anche la sua ragazza. Quindi storia breve ma intensa. Nel secondo caso mi rendo conto ora che ha vinto la dolcezza e la complicità con una persona che ti conosce già per quella che sei. Storia un po’ più tiepida e un po’ più lunga. Purtroppo in questo caso però ho perso sia un amico che un ragazzo. Eeee, che dire: regole in amore non ce ne sono. Magari ce ne fossero, non sarebbe così un casino!

  21. Le mie ultime due storie: amico ventennale (credimi, è stato un vero e proprio disastro, una tregenda) e “colpo di fulmine” (colpo che dura da due anni e ancora ha tanta elettricità). Cià. :)

    Info meteo: sta diluviando.

  22. Eheheh, questo è un argomento che mi intriga. Per quanto riguarda me, intuisco immediatamente se ho perso la testa. Mi sono innamorata (nel vero senso del termine) due volte…e in entrambi i casi l’ho capito alla prima occasione. Sono una donna da farfalle allo stomaco, e che si logora tra le lenzuola chiedendosi se quell’amore la porterà alla rovina oppure alla più grande emozione della sua vita.
    Non sono mai stata fidanzata con nessuno dei miei amici (ma ho avuto un discreto numero di flirt, storie e storielle…amanti di lunga o breve durata). Posso dirti che MAI ho “riflettuto” su un amore. Mai ho tentato di “capire” quell’amore.
    In questo senso non sono stata fortunata, ho avuto una storia coi due ragazzi che ho amato…ma loro non hanno mai amato me. Non mi hanno disdegnata per il sesso, e io ho permesso che accadesse. Non mi piango addosso, ma di certo ora (alla luce di una chiusura che mi porto dentro…ancora dolorosa) so quello che non voglio e il prezzo che non sono più disposta a pagare.

    • wOW!…hai avuto una vita sentimentale movimentata (per non dire travagliata!)…e posso ben capire la tua conclusione finale che hai scritto in ultimo..sono d’accordissimo con te.
      In ogni caso, quindi, anche tu -come me- non tenti di “riflettere” nè di “capire” le varie dinamiche di sti fatti!..anche perchè secondo me soprattutto quando si tratta di sentimenti il troppo flusso di pensieri c’è il pericolo che blocchi l’agire!

      Un saluto! :)

      • Esatto! Il pensare blocca…e per fortuna, io non ci rifletto su neanche mezzo secondo! Ma ammetto che poi, a posteriori, faccio letteralmente l’autopsia alle relazioni avute, per cercare di capire ed evitare di ripetere sempre gli stessi errori…
        Uno prova ad essere migliore…non è facile, ma tentar non nuoce!
        Un saluto a te! :)

  23. A me e’ successo il colpo di fulmine x la stessa persona………ben 2 volte a distanza di molti anni……
    La prima volta e’ stata a 11 anni ………a 15 lui si e’ dichiarando dicendomi:allora sabato vai da ebalr??????e mi aveva organizzato anche il fidanzamento col tizio!!!!!!!!!!!io guardai la cugina basita …..ma lei mi delucido’ dicendomi che gli piacevo:::::::::::::::ma come????????
    poi si e’ fatto trovare a letto con un altra…………poi e’ scomparso
    poi me lo sono ritrovato con 1 faccia di cazzo ascadenze quadriennali nel corso della vita………..e mi guardava con 1 faccia come se ci fossimo vist il giorno prima……………ciccio io in 4 anni ne ho scamazzati 50………………………
    Il secondo colpo di fulmine e’ successo 20 anni dopo…………..ha incominciato a urlare cone 1 pazzo x strada….io neanche me lo ricordavo
    desumo…….froid nn lo capirebbe……dovrei destarlo ma xche’ lui mi fulmina???????dio che nervi
    quando ritornero’ in me lo abboffo d’insulti io
    e poi……………………………………………………………………………………………………………………………………xche’ lui nn mi ha dimenticata???????????????????????????????????????????????????????
    incomprensibile
    cmq tra 1 uomo che ti scrive lettere d’amore e 1 che ti manda a fanculo…………………meglio il 2 xlome e’ uomo e nn 1 fegatello

Lascia un commento, è gratis!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...