bella schifezza!

Il mio vero problema è la pigrizia e la passività anche nelle occasioni che dai più sono considerate stressanti.
Succede così: nelle situazioni di panico, di stress, quando tutti sono in ansia e in paranoia io il massimo che posso fare e innervosirmi con loro perchè mi ostruiscono la vista con il loro passo svelto ed ansiogeno e interrompono il mio flusso di pensieri. Per il resto niente.
La faccia della rilassatezza.

Tipo oggi dovrei studiare una caterva di roba
ma la voglia è poca
Il tempo scorre più veloce di quanto dovrebbe
Io sono lenta e nervosa
Manco di organizzazione.
Organizzazione che (forse) otterrei da me stessa -con la forza- se avessi un minino di ansia in più.
Oggi non mi sopporto.

Stamattina ho messo la sveglia alle 9.
Mi sono alzata dal letto alle 11.30.
Porca P****na!!!

Annunci

36 pensieri su “bella schifezza!

  1. io ho due esami da preparare, l’ansia me la mette addosso mamma… io non ne ho… cioè, mi viene solo la sera quando sono a letto e penso “cazzo cazzo cazzo domani mi metto sotto altrimenti non riesco!” e poi niente, mi guardo un film, leggo si e no 5 pagine della dispensa e amen… quindi ti capisco, ti capisco tanto tanto

  2. mi ci ritrovo nell’odio verso me stesso. Ho provato a dare diritto privato oggi ed è andata male, all’inizio mi sono imbestialito poi, pensandoci bene, ho cominciato a pensare a tutte quelle pause, pause di pause, calciomercato, lost, pizza, ancora pause, mille programmini mai rispettati, disorganizzazione costante.
    Non sei sola!
    Consiglio: devi studiare tutto? Probabilmente con questa voglia non ce la farai. Il peso psicologico della “caterva” ti spinge a non fare niente. E allora rilassati, pianifica il tuo pomeriggio con qualche attività piacevole. E imponiti una mole di lavoro minore.
    A me succede così spesso: so di non farcela, rivedo gli obiettivi in modo tale da renderli raggiungibili. Poi la possibilità di raggiungerli o il raggiungerli stesso, forse ti daranno forza di fare ancora qualcosa di più.
    Forse non farai tutta la “caterva” ma probabilmente una parte di questa sì, che rispetto a niente, beh, è già tantissimo!

  3. In questa fase è meglio uscire (anche metaforicamente) a prendere una boccata d’aria. Staccarti per poco da tutta la caterva che ti aspetta e per un po’ non pensarci. Poi a distrazione avvenuta ripianifichi il tutto, ci volesse anche tutta la notte (ebbene si, se hai dei tempi da rispettare! a volte devi studiare/lavorare anche la notte!)… ma intanto avrai respirato aria nuova… in bocca al lupo!

  4. Non posso darti consigli, perchè non sono andata all’università…però ti dico una cosa. Stacca la mente anche solo per 10 minuti. Chiudi gli occhi, fai qualche bel respiro e ripetiti nella testa: “Ce la posso fare”. Lo devi volere con tutta te stessa!! xD In bocca al lupo!

  5. Ma beata te. Ma goditela, una bella giornata di pigrizia. Al massimo ti puoi incavolare solo con te stessa.
    Io ho messo la sveglia alle 6.30, poco dopo le 8.00 ero in ufficio, incavolata con il mondo perché, a lasciarmi fare, avrei tirato diritto fino alle 11.30 pure io…

    • le tue parole mi affascinano!…però io senza calzini non so stare, anche se ho capito di che sensazione parli..a me capita con il lavarmi i denti…posso stare in pigiama fino a mezzogiorno ma se non mi lavo i denti mi sento incapace di fare tutto!!

      • non sai stare senza per via dei mostri sotto al letto? =)
        si comunque è quella sensazione. Come quando, per esempio, non riesci a dormire ed il motivo è che ti sei dimenticata di togliere l’orologio, o viceversa sei abituata a tenerlo e non ce l’hai. Stupide abitudini di cui ti ricordi solo verso le 3 di notte quando ormai sei stravolta dal sonno ! Vado a lavarmi i denti va..!

  6. Dal lato opposto c’ è una tizia che studia dalla mattina alle cinque, fino alle 19 di sera tutti i giorni (vigilia, natale, capodanno compresi) a partire da novembre. La settimana prima dell’ esame decide di spingere un po’ di più tanto per sentirsi a posto con chissà quale coscienza e fa h 5:00- dieci di sera. La sera prima dell’ esame fino alle unidici…per poi svegliarsi alle due di notte e ripassare. Il risultato è stato un cervello in tilt. Il prof mi faceva le domande e il mio cervello mi rimandava pagine bianche. Il nulla. Fai bene come fai.

  7. Anche io non mi sono mai lasciata prendere dal panico… E in effetti hai ragione, l’ansia è una gran scocciatura, ma ti da un motivo per fare tante cose che non vorresti.
    Per noi stress-free la vita è più dura. :P

  8. Idem con patate.
    Stamani la sveglia è suonata alle 8.30 dicendomi “Basta cazzeggio.Tra due settimane hai un esame immenso e continui a non studiare!”. Risultato: mi sono alzata dal alle 10.30, ho studiato dalle 10.45, alle 11. Poi mi sono stancata, ho chiuso i libri e ho acceso la televisione.
    Maledetta voglia di far niente!

  9. La mia svelia suona ogni mattina dal 2 Gennaio alle 8.00. Il mio ditino si sveglia, la blocca e poi torniano tutti serenamente a dormire fino almeno le 10.00…La mia mancanza d’ansia mi harovinato la vitaaaa

  10. Dai su!! bel record! Io alle 11.30 starei ancora con la testa sul cuscino a tentare di convincere il mio piede destro ad uscire da sotto le coperte!!!
    ‘nzomma…molto piacere!! Io sono nuova in questo blog…e penso che rimarrò a seguirti per un bel pò ancora!!
    Mary

  11. L’altro giorno non ho messo la sveglia e mi sono alzato alle 12:33, oggi l’ho messa e mi sono alzato alle 8:30. Terribile, dicono che la nascita sia dolore, io trovo che il risveglio forzato lo sia di più.

  12. E’ quasi la quotidianità… ogni sera un Pasquale prima di addormentarsi sa che domani dovrà fare mille progetti, ogni sera mille progetti sanno che dovranno essere realizzati da un Pasquale, non importa se tu sei un Pasquale o un Progetto, alla fine ti sveglierai sempre tardi e non farai un cazzo! :)

Lascia un commento, è gratis!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...